venerdì 28 settembre 2012

Vaccini per bambini, ecco la prova del pericolo

Valentina Corvino
Utili o inutili. Pericolosi o scientificamente testati. Il dibattito sulle vaccinazioni è sempre acceso e, purtroppo, difficile a placarsi. Da un lato ci sono i sostenitori: un numero consistente di pediatri e medici di famiglia che sostengono l’efficacia del vaccino come strumento di prevenzione primaria; dall’altro gli scettici, stesse categorie professionali ma più prudenti nel considerarlo un farmaco privo di effetti collaterali. Al centro ci sono due recenti sentenze, dei Tribunali di Rimini e di Torino, che hanno evidenziato una correlazione tra l’autismo (di cui sono affetti due bambini i cui genitori sono ricorsi ai tribunali) e la somministrazione del vaccino trivalente....

mercoledì 19 settembre 2012

I veri effetti collaterali dei medicinali

Amos B.
Quali sono gli effetti collaterali dei medicinali?
In genere le persone più attente controllano il bugiardino ( il foglietto allegato al farmaco) per controllare gli eventuali effetti indesiderati e collaterali del farmaco in questione.
Questo è un comportamento molto importante e direi essenziale prima di assumere qualsiasi farmaco. Ma non basta!....

lunedì 17 settembre 2012

Industria Farmaceutica


Mi chiedono ogni tanto se sono contro le case farmaceutiche, il sistema medico e i farmaci.
Alcune email sono alquanto divertenti per i toni espressi e i contenuti. Fra queste ne ho ricevuto una stringata con questo testo: “Vorrei sapere se per caso Lor Signori sono contro la Medicina.” Firmato: Dottor Professor Nonsoche, Cattedratico dell’Università di Nonsodove, addì nonsoquando. (Alcuni termini sono stati sostituiti per ragioni di privacy…) Leggendola sorridevo immaginando un omino con tanto di toga e cappello e spropositato orgoglio che sciorinava il suo credo da una cattedra più grande di un mausoleo ai futuri medici…. mah….
In ogni caso la mia risposta, riguardo all’essere contro, è stata ed è sempre: “No. Sono contro niente e nessuno.”....

sabato 15 settembre 2012

50 anni dal Talidomide: il riscatto

Comunicato Equivita 14/09/12
Il perdono chiesto dalla Grünenthal per quanto avvenuto 50 anni fa a causa del Talidomide ci lascia sconcertati. Le immagini che invadono le nostre menti ci rendono incapaci di esprimere pensieri: la tragedia infinita per ogni singola famiglia, moltiplicata 10.000 volte, ci porta a dimensioni di tale vastità che ogni parola ci pare inadatta: inadatta la parola “scuse”, inadatta la parola “perdono”.
Ci sembra anzitutto che le vittime e le loro famiglie abbiano diritto, dopo 50 anni, ad un riconoscimento che vada oltre il monumento celebrativo, oltre la richiesta di perdono....

giovedì 13 settembre 2012

Voltaren la crema che provoca infarto!

Amos B.
Hai male alla schiena? Usa il Voltaren
Hai preso una botta? Usa il Voltaren…
Ti fa male il ginocchio? Usa il Voltaren…
Hai un problema alle articolazioni? Usa il Voltaren…
Queste sono più o meno le risposte che possiamo ricevere nel momento in cui ci rechiamo dal medico di base a causa di uno dei problemi sopracitati.
Il primo approccio è sempre questo, utilizzare una crema antinfiammatoria, sperando che la causa che ha provocato il male si sia già dileguata e che quindi spegnendo l’infiammazione si risolva il problema…

martedì 11 settembre 2012

Il dicloroacetato potrebbe curare il cancro, ma non può essere sperimentato

Ripubblichiamo anche nel nostro sito il seguente articolo apparso qualche tempo addietro su Galileo il sito Web diretto da Elisa Manacorda uno dei notiziari più vivaci, attenti e scientificamente attendibili non solo dell’Italia. Non abbiamo avuto occasione di parlare con ricercatori qualificati su questo tema, ma crediamo che il problema del dicloroacetato debba essere affrontato con grande attenzione senza farsi prendere da facili entusiasmi. Ma, giustamente, come è detto nell’articolo questo problema mette in evidenza i grandi problemi della medicina moderna.....

sabato 8 settembre 2012

Vaccinazione neonatale contro la pertosse: controindicazioni?

Ecco una chiara prova della follia medica e della minaccia che rappresenta per la salute e la vita dei vostri figli: le autorità britanniche stanno considerando la vaccinazione anti pertosse per i neonati, anche se non ci sono studi sulla sicurezza a supporto della vaccinazione neonatale.

venerdì 7 settembre 2012

Come non far vaccinare i propri figli senza ritorsioni

Avv. Mediatore Saverio Crea
Cari amici, mentre incalza a Rimini la guerra per aumentare a forza la copertura vaccinale della popolazione, con lauti premi in denaro ai medici pediatri “virtuosi”, sono numerose le famiglie che mi scrivono ultimamente per avere ragguagli su come manifestare alle autorità sanitarie il dissenso alle vaccinazioni pediatriche per i propri figli.
Premesso che tale pratica è ormai del tutto legittima, in forza della mutata sensibilità collettiva nei confronti di tale tematica....

mercoledì 5 settembre 2012

Sette modi per avvelenarci segretamente

L’OGETTIVITA’ DEL METODO SCIENTIFICO
sembra essere stata dirottata da corporazioni che spesso pagano ricercatori e scienziati per sostenere i loro prodotti, così come i politici che si muovono attraverso la porta girevole tra il settore pubblico e privato. Come se ciò non bastasse, a volte le agenzie di tutela dei consumatori si rendono loro complici..La fiducia dei consumatori negli studi scientifici e nelle commissioni di controllo che dovrebbero tutelare, è stata violata a favore del profitto, autorizzando l’introduzione sul mercato di prodotti con uno standard di sicurezza ridotto, a scapito dei consumatori.....

martedì 4 settembre 2012

Microchip in pillole

Luciano Gianazza
NNMoney.com riferisce che la FDA ha appena concesso l’approvazione per il primo “sensore ingeribile”, un microchip all’interno di una pillola. I pazienti si preparino: stanno per essere “chippati”.
Big Pharma sta pompando milioni di dollari nella ricerca di tecnologie all’avanguardia che consentiranno a microchip impiantabili di “migliorare” enormemente la nostra salute e le nostre vite.
Da molto tempo Big Pharma sta lavorando tramite le aziende specializzate del settore su fantascientifici microchip cerebrali....

domenica 2 settembre 2012

Scioccante condotta di FDA sulla sicurezza dei farmaci

Abbiamo voluto commentare visivamente questo articolo (che ci svela nel dettaglio e con serietà documentaria i retroscena di Big Pharma & C che già per sommi capi conosciamo) con opere dell’artista britannico Damien Hirst dal ciclo “Pharmacy”.
Tipica emanazione dell’elite occulta, la carriera di questo artista sembra fatta apposta per esemplificare come banalizzare, svuotare di senso e convertire in denaro sonante l’arte, ossia la più sacra delle attività umane, in quanto prossima al concetto divino di creazione.
Ritorneremo prossimamente su questo autore, la sua fenomenologia e i risvolti più oscuri della sua attività in un post dedicato....

Contrastare la macchina del marketing dell'industria farmaceutica

Peter Aldhous
I pazienti, non le industrie del farmaco, dovrebbero fornire risposte sui medicinali per avere un quadro reale della loro efficacia.
"Pharmageddon!" si riferisce ad un cambiamento nella sanità, un pò come i cambiamenti climatici. Quando saltiamo in auto per andare al lavoro, ci sembra una cosa buona, ma non la colleghiamo al fatto che spingiamo sul baratro il clima. Allo stesso modo, il clima dell'assistenza sanitaria viene spinto sul baratro dai dottori che danno ai pazienti farmaci costosi e rischiosi e non riescono a notare quando le cose vanno male. La medicina che abbiamo ora cesserà d'esistere. Diverrà Healthcare Inc. Perchè è accaduto?....